Un voto per il Pianeta

Le votazioni europee di questo fine settimana sono cruciali per sostenere la lotta al cambiamento climatico. Il mese di maggio 2024 in Italia e’ risultato il più caldo in assoluto da quando esistono le serie storiche. E’ fondamentale votare dopo aver studiato i programmi dei vari partiti. Non ha senso installare una pompa di calore ad alta efficienza o dotarsi di pannelli solari e poi contraddirsi votando di pancia come se fossimo tifosi ad oltranza di una squadra di calcio o di un’altra. E votare magari per partiti che non fanno o fanno poco per contrastare il cambiamento climatico. Questo non e’ un gioco.

Sui siti che trattano temi legati all’ambiente si trovano schemi riassuntivi sui programmi dei diversi schieramenti politici per l’ambiente.

Andiamo a votare con la testa. Leggiamo i programmi e abbiamo il coraggio di votare i partiti che spingono su rinnovabili efficienza energetica e lotta al cambiamento climatico.

Al di là dei nostri piccoli interessi di Genere Umano, al di là delle guerre che ci facciamo, rimane il fatto che siamo parte (minuscola) di un meraviglioso Pianeta, che gira vorticosamente attorno al Sole, che fa parte infinitesima di una delle miliardi di Galassie del nostro Universo.

Capito il concetto? Votiamo per Salvare il nostro Pianeta. Anche cambiando schieramento politico a cui siamo affezionati.

Con speranza.

Davide Maritan Geotherm