Libretto di impianto per la climatizzazione

pompa di calore geotermica o modulo interno pompa di calore aria acqua installate in cucina

Dal 1° Giugno 2014 gli impianti termici devono essere muniti di un “libretto di impianto per la climatizzazione”, conforme a quello approvato con Decreto del Ministero economico attuativo delle nuove norme di manutenzione sancite dal Dpr 74/2013.

Il nuovo libretto è unico, composto da varie schede, riguardanti tutti gli impianti di climatizzazione invernale e/o estiva. Per esempio se in un’unica abitazione sono presenti pompa di calore e pannello solare termico, nello stesso libretto saranno compilate schede diverse per la registrazione di ciascun componente.

Nel caso di nuova installazione è l’installatore che fornisce e compila il libretto (o aggiorna le schede sul libretto esistente). Per gli impianti esistenti invece la compilazione è a cura del soggetto responsabile, in genere il proprietario o comunque l’occupante dell’immobile, in alternativa l’amministratore di condominio o eventuale terzo responsabile, demandata al tecnico manutentore per quanto riguarda i dati tecnici. I “vecchi” libretti sostituiti dal nuovo non devono essere eliminati ma lasciati in allegato.

Un’altra importante novità introdotta dal decreto è l’obbligo di controllo dell’efficienza energetica per pompe di calore con potenza termica superiore ai 12kW. Vedere l’articolo che approfondisce l’argomento.
Il CTI (Comitato Termotecnico Italiano) mette a disposizione online i modelli di libretto e dei rapporti di controllo tecnico compilabili (link).

Per quanto riguarda la pompa di calore sono indispensabili la compilazione della sezione 1 e della scheda 4.4.
Geotherm è a disposizione dei clienti con pompa di calore geotermica e con pompa di calore aria/acqua per maggiori informazioni relative alla compilazione del nuovo libretto.

Print Friendly, PDF & Email
Share

2 Commenti su “Libretto di impianto per la climatizzazione”

    • Davide Maritan

      Il libretto andrebbe comunque compilato inserendo il cliente come responsabile conduttore dell’impianto. Si fa cioè una fotografia dell’impianto esistente.