NEWS detrazione 65% per pompe di calore – emendamento del senato

Ieri è stato approvato dal Senato della Repubblica Italiana l’emendamento che permetterà di detrarre al 65% anche le spese relative a installazioni con pompe di calore geotermiche e di altra tipologia:

Resoconto stenografico Senato Italiano

L’Ecobonus, che prevede una detrazione fiscale in 10 anni del 65%, sarà usufruibile fino alla data del 31/12/2013, con un aumento rispetto alla precedente detrazione del 10%. Grazie al comma 344 e 347 della legge finanziaria di riferimento i nostri prodotti sono tra le pompe di calore ad alta efficienza che ne possono beneficiare.

Si tratta di una occasione imperdibile da cogliere al volo!

Vi invitiamo a contattarci per approfondimenti, preventivi e offerte, i nostri commerciali e tecnici saranno lieti di fornire ulteriori informazioni e chiarimenti.

Riportiamo di seguito i contenuti degli emendamenti:

14.900 IL GOVERNO V. testo 2
Al comma 1, sopprimere le parole da: «con l’esclusione delle spese» fino alla fine del comma.
Conseguentemente, ai relativi maggiori oneri, pari a 0,2 milioni di euro per l’anno 2014, a 2 milioni di euro per l’anno 2015 e a 1,5 milioni di euro per l’anno 2016, si provvede mediante corrispondente riduzione della dotazione del Fondo di cui all’articolo 2, comma 616, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, relativo allo stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico.
14.900 (testo 2) IL GOVERNO Approvato
Al comma 1, sopprimere le parole da: «con l’esclusione delle spese» fino alla fine del comma.
Conseguentemente, ai maggiori oneri, pari a 0,2 milioni di euro per l’anno 2014, a 2,2 milioni di euro per l’anno 2015 e a 1,4 milioni di euro per gli anni dal 2016 al 2024, si provvede mediante corrispondente riduzione della dotazione del Fondo di cui all’articolo 2, comma 616, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, relativo allo stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico.(Resoconto della seduta 057 del senato 03/7/2013)
Print Friendly, PDF & Email
Share

Commenti disabilitati.